Serie D/F: In seconda linea torna Giada Farci. Il libero ex Mazzoni aveva già vestito per due anni la maglia del club pievarino

Giada Farci

Ha sempre avuto i colori bianconeri nel sangue e non solo in ambito di tifo calcistico. Probabilmente era destino che l’interruzione dell’avventura di un anno fa non fosse definitiva ma soltanto temporanea: siamo lieti di annunciare il graditissimo ritorno in bianconero di Giada Farci. Libero classe 1994, compie la trafila nel settore giovanile del Vv.f. Mazzoni: è, infatti, una delle protagoniste di quel terribile gruppo delle “A-mazzoni”, capace di portare alla ribalta il settore femminile del club dei vigili del fuoco e compiere grandi imprese come, ad esempio, la vittoria della Prima Divisione nel 2010, quindi continua a militare in maglia biancorossonera figurando ottimamente in serie D fino alla stagione 2011/12. Le ottime prove fornite le valgono la chiamata prestigiosa del Milleluci Casalguidi di Roberto Niccolai, in Serie C, trovando spazio spesso e volentieri, contribuendo al tranquillo mantenimento della categoria. Dal 2014 il passaggio a Pieve a Nievole dove mette a disposizione la sua esperienza ed offre ampiamente il suo contributo, centrando la qualificazione ai playoff (terzo posto) nella stagione 2015-16, campionato dove, anzi, a cinque giornate dalla fine la squadra condivideva la prima posizione con il Vba Hosterfood, lottando per la vittoria diretta. L’anno scorso, svincolata, si tiene in allenamento giocando con la formazione UISP della Scuola Volley Pistoiese e vincendo il torneo di categoria. Nel finale di stagione viene tesserata per disputare i playout con la giovane Prima Divisione del Montebianco nel doppio confronto con la Nuova Robur Massa: qui si mette in evidenza con ottimi interventi, tenendo accese le speranze di salvezza bianconere (vittoria per 3-2 all’andata), giocando una buona gara anche in terra apuana quando, però, a prevalere furono le ragazze di Massa (3-1). Categoria, comunque, poi mantenuta tramite il ripescaggio. Sicuramente fu proprio quella doppia prova fornita da Farci ad impressionare positivamente coach Ambra Russo, insieme, aspetto non meno importante, alla carica e all’armonia che Giada ha saputo portare negli allenamenti estivi della Serie D. Uno dei suoi pregi migliori, infatti, è proprio quello di riuscire a fare gruppo, trasmettendo a tutte le compagne la propria grinta e questo è un elemento molto importante per chi deve svolgere un ruolo delicato come quello di libero. Nei due anni passati a Pieve si è sempre battuta come una leonessa anche a scapito di qualche problema fisico. Inoltre, preme sottolineare come sia sempre rimasta legata al gruppo: l’anno scorso era spesso presente in tribuna ad assistere alle gare delle sue ex (ora attuali) compagne. Atleta in grado di dare sicurezza in ricezione, potrà incrementare le proprie qualità difensive con il lavoro di Russo, maniacale nell’impostazione dei meccanismi della seconda linea. E’ una Giada Farci quasi al settimo cielo quella che si racconta brevemente per la sua seconda avventura in bianconero: “Sì, sono contentissima di essere tornata anche perchè, come giustamente riportato, sono sempre stata legata al progetto, all’ambiente e alle persone. Sulla nuova stagione spero che la squadra possa disputare un campionato di alto livello e per quanto riguarda me farò di tutto per dare il massimo contributo, al 100%”. Parole di grande intensità e che fanno intendere tutta la voglia di mettersi in discussione da parte della giocatrice. Facendole un grande in bocca al lupo per i prossimi impegni pallavolistici, siamo ben felici di poter dire: “Bentornata Giada!”.

Giada Farci

Condivi sui tuoi Social Network